29/01/20

I vulcani dell'Antartide

Questo articolo è stato inserito nella sezione dell'archivio dedicata al clima e al riscaldamento globale, nella quale troverete una selezione di articoli sull'argomento e le motivazioni della nostra impostazione critica a riguardo.

 

Con l'arrivo di Guido sembra che la geologia abbia acquistato un posto di rilievo nel nostro Circolo, Molto bene. Va invece molto male per la BBC, che si dimentica perfino quello che aveva scritto più di dieci anni fa e grida che anche una parte del ghiaccio dell'Antartide si sta fondendo. Indovinate di chi è la colpa?

Stanchi di far fondere solo la Groenlandia, ci voleva proprio la fusione dell'Antartide per continuare a terrorizzare i giovani e i meno giovani con la catastrofe climatica. Tra parentesi, studi psicologici hanno evidenziato come il terrore a tutti i costi stia influendo sensibilmente sul carattere dei più giovani (Greta insegna...). Il futuro sta diventando un incubo per moltissimi di loro.

La notizia è stata data dalla BBC, non nuova a falsità e a menzogne, quasi sempre smascherate. Questa volta, però, forse supera se stessa e molti scienziati hanno ufficialmente chiesto la smentita.

Prima di entrare nel vivo del discorso ripropongo un brano di un articolo che avevo scritto nel 2008 sul mio sito precedente. Parte della risposta stava già lì...

 

Non posso  sopportare quanto ci viene detto in questi giorni sul distacco di un enorme iceberg nella penisola antartica. Ovviamente la colpa è data nuovamente al riscaldamento globale. Niente di tutto ciò! La colpa è di un’eruzione vulcanica sotterranea che continua ad essere attiva in quella regione del Polo Sud. Dai dati della NASA si vede benissimo il “punto caldo” situato nei pressi della zona del distacco.

globo

Notizia questa che era non solo stata confermata nel 2014, ma addirittura estesa a una parte ben più grande dell'Antartide, come si può leggere QUI.
Per il momento sono stati localizzati 91 vulcani sotterranei, più che in grado di fondere di tanto in tanto vaste aree glaciali della zona interessata.
vulcani
Maggiori informazioni QUI
Di bene in meglio... ora diranno che anche i vulcani sotterranei si risvegliano per colpa dei cambiamenti climatici o del riscaldamento globale che dir si voglia. Tra parentesi, ormai si parla solo di cambiamenti climatici e non si usa più riscaldamento globale. Una scelta oculata... in modo da far entrare nel grande pentolone mediatico sia le condizioni più calde che quelle più fredde, sia gli uragani devastanti che le grandi siccità e i fuochi (dolosi) australiani.

7 commenti

  1. Mari Fiori

    Purtroppo i media si stanno affinando in barba alla Scienza e in barba a tutti . Speriamo che i veri Scienziati si faccuiano sentire di continuo e con nvoce forte.

  2. Giorgio

    Eccellente la "riflessione" sulla variazione di terminologia tra Riscaldamento Globale e Cambiamenti Climatici, (degna delle migliori campagne di marketing) e che permette di avere sempre ragione. Mi ricorda coloro che vanno al casinò e giocano sul rosso e sul nero contemporaneamente...tanto per far vedere che amano l'azzardo.

  3. Re Dani

    Mi preoccuperei se il clima si immobilizzasse e non seguisse più le dinamiche naturali del "cambiamento". Forse l'unico essere vivente a non operare cambiamento è l'uomo, inmobilizzato com'è nella sua inalterabile presunzione.

  4. Massimo

    Ciao a tutti mi inserisco nella discussione da semplice curioso, e premetto che non ho la cultura scientifica atta a capire quanto vera possa essere la teoria su cui si basa il riscaldamento globale, ma quale è allora il motivo per il quale c'è l'interesse di una parte della comunità scientifica all'argomento. Basta fare un giro sulla rete la NASA ad esempio ne da spazio

    Comprendo la posizione di chi come voi fa riferimento a dati legati a gli eventi accaduti al nostro pianeta in 4,5 miliardi di anni che sono nulla rispetto ai cambiamenti operati dall'uomo nel periodo della rivoluzione industriale.

    Ps: i vostri video sono fantastici sin da ragazzo, oggi ho 58 anni, ero stato attratto dagli aspetti legati alla teoria della relatività e i suoi riflessi, ma confesso di non averci capito nulla. Oggi qualche l'argomento è un pò meno nebuloso, e per me è un bel passo avanti.

    Un caro Saluto
    Massimo

  5. caro Massimo,

    la ragione sono gli enormi interessi economici in gioco. Ne abbiamo parlato spesso e per averne un'idea più chiara puoi andare nell'archivio, nella sezione "clima e riscaldamento globale" e avrai di che divertirti a riguardo.

  6. Mauro

    Dopo l'orso bianco ci attende una campagna pubblicitaria per salvare i pinguini?...

Lascia un commento

*

:wink: :twisted: :roll: :oops: :mrgreen: :lol: :idea: :evil: :cry: :arrow: :?: :-| :-x :-o :-P :-D :-? :) :( :!: 8-O 8)

 

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.