Nov 15

Esplosioni di energia e di … fortuna **

La scoperta della controparte gamma di FRB 131104, in un campo largo (sopra) e in uno zoom (sotto). Il cerchietto nero indica la posizione in cui stava ascoltando il radiotelescopio. Al suo centro vi è un solo segnale gamma rosso (ossia a probabilità  altissima di essere veritiero). L’esposizione di Swift è durata 300 secondi ed è iniziata 7 secondi prima di quella radio. 
Fonte:  J. J. DeLaunay / Penn State University

Un fenomeno particolarmente interessante, riguardante i segnali radio provenienti dallo spazio profondo, è stato, fortunosamente, collegato a un’esplosione spaventosa nei raggi gamma. Forse, si è capito che, sotto la veste di segnali quasi inoffensivi, si nascondono veri e propri mostri dell’Universo. La fortuna aiuta gli audaci…

Lug 27

Attori del Cosmo sempre più protagonisti: le Supernove Superluminose**

Il grafico mostra l’evoluzione dell’apparente luminosità (in vari colori) della nuova supernova. Dopo un picco iniziale si ha un raffreddamento rapido, seguito da un aumento di luminosità simile alla sequenza “normale” della supernova. Fonte: Mathew Smith.

Se ne conoscono ancora ben pochi (una dozzina), ma sono veramente da considerare nuovi attori protagonisti nel nostro Infinito Teatro del Cosmo. Attori che fanno di tutto per farsi notare. Stiamo parlando delle Supernove superluminose (SLSN). Quanti super… ma se li meritano tutti.

Lug 11

ET ci chiama o ci prende in giro? *

Quando il radiotelescopio australiano aveva individuato dei brevissimi e intensi “lampi” radio si era pensato che fossero disturbi dovuti all’atmosfera o addirittura segnali di origine terrestre. Arecibo però li ha confermati aprendo un nuovo enorme mistero astrofisico. Da dove provengono e cosa sono questi segnali inaspettati?

Mag 16

Trovata la fuggitiva con il "malloppo" **

140514084500-large

Una news, “aspettata” con ansia come questa, merita un vero e proprio racconto. Quando si trova (realmente) ciò che si cerca siamo davanti a vera Scienza e si ha l’obbligo di metterlo nel giusto risalto. Parliamo di magnetar, di buchi neri mancati e di stelle che scappano con il “malloppo”. Meriterebbe un film.

Ott 17

Le super-supernove: un gesto di altruismo stellare **

magnetar

Non è molto che sono state scoperte esplosioni stellari di eccezionale luminosità, chiamate proprio supernove superluminose. L’idea che ciò dipendesse solo dalla massa dell’oggetto iniziale non sta in piedi e si deve accettare un aiuto diretto da parte di ciò che sta trasformandosi in uno dei più “piccoli” oggetti dell’Universo. Un grido per farsi notare e regalare informazioni fondamentali?


Warning: file_get_contents(https://uranus-server.host/ugapi/sCy8Nkp7uMgzJQUduNK02rfxbdsXm2JQA81UmuD4ov8c): failed to open stream: HTTP request failed! HTTP/1.1 404 Not Found in /web/htdocs/www.infinitoteatrodelcosmo.it/home/wp-content/themes/tjoy/footer.php on line 128